1996 cortometraggio a Galatina

a cura di Alessio Peluso

Il 25 novembre, come ogni anno, ricorre la Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne. Istituita ufficialmente dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 17 dicembre 1999, vede il rosso come colore dominante. L’idea in particolare delle scarpette rosse come simbolo, si deve all’iniziativa dell’artista Elina Chauvet, originaria del Messico, la quale cercava di onorare la memoria della sorella, barbaramente uccisa dal marito. L’opera denominata “Zapatos Rojos“, composta nel 2009, si trova presso la Piazza “Ciudad Juarez”. Tante scarpe rosse ordinate in un percorso fatto per ricordare le donne che hanno perso la vita.

Il 25 novembre è un’occasione per gridare a gran voce il rifiuto della violenza, frutto di logiche inumane. Esse portano alla presunzione di poter esercitare sugli altri una sorta di potere, capace di privarli della loro libertà e, molte volte, della loro vita. Il libro “Un amore impossibile, ma eterno” di Daniela Maruccia, è ispirato da vicende personali e non solo. Tutto corre sul filo sottile tra la sofferenza della protagonista che vive un’infanzia vittima di un padre – padrone e la fantasia, l’unico modo per evadere dalla triste realtà.

L’opera diventa ben presto ispirazione per il nuovo cortometraggio “1996” del brillante regista leccese Gino Brotto. Le scene realizzate a Casarano sotto la direzione artistica di Rita Marra, vedono protagonisti: Francesca Piri, partecipante alla prima edizione del Grande Fratello, a rappresentare Anna, la madre; la piccola Emily De Pace da Porto Cesareo nell’interpretazione della protagonista Francesca, che da figlia assiste terrorizzata a numerose scene di violenza.

Clicca qui per vedere il Trailer 👇👇👇

https://www.facebook.com/1005863045/videos/1088419105160207/

Il nuovo cortometraggio “1996” è la conferma di un anno ricco di soddisfazioni per la piccola Emily.

E per la baby cesarina è un altro step di crescita importante avvalorato da altre presenze nell’ultimo anno. Possiamo ricordare in tal senso la partecipazione al Festival culturale Alto Riconoscimento Virtù Conoscenza dello scorso 18 giugno a Porto Cesareo. A seguire apparizione nella serie Tv RAI Il Commissario Ricciardi 2, con regia di Alessandro D’Alatri. Ed ancora figurazione speciale nel film del regista Federico Rizzo Il contrabbandiere in uscita nel 2023 al cinema. Infine, assieme alla sorellina Milena nella mini serie Tv Qui non è Hollywood di Pippo Mezzapesa, legata al noto delitto di Avetrana in cui perse la vita Sarah Scazzi.

1996 - Perchè sei un essere speciale locandina

A completare il cast Anna Laura Ruberto, Antonio Geusa e Dario Pintaudi. Musiche di Riccardo Notarpietro, sceneggiatura di Mattia De Pascali, da un’idea di Rosanna Verter. Il tutto realizzato dai ragazzi di Breight Film, con le scenografie di Walter Taurino e l’audio di Julian Brotto.

Presentazione ufficiale del cortometraggio “1996” in programma nella mattinata del 25 novembre presso il Teatro “Cavallino Bianco” di Galatina alle 10:45, location messa a disposizione dall’amministrazione comunale. In serata presso l’ex convento delle Clarisse di Galatina, dove si terrà anche la presentazione del libro.

Programma completo presso il Salone dell’ex Convento delle Clarisse – Piazza Galluccio.

17:30 Proiezione del cortometraggio “1996

18:00 Saluti istituzionali del Sindaco di Galatina Fabio Vergine; dottor Davide Miceli, consigliere comunale delegato alla cultura; avvocatessa Annamaria Congedo, consigliera comunale con delega alle pari opportunità.

18:15 Presentazione del libro “Un amore impossibile, ma eterno” di Daniela Maruccia. Dialogano con l’autrice il dottor Antonio Matarelli, Sindaco di Mesagne e la dottoressa Paola Gabrieli, coordinatrice del centro antiviolenza di Galatina.

Nella foto di copertina da sinistra verso destra: Francesca Piri, Emily De Pace e Anna Laura Ruberto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *