Aurora Panzanaro, cantante cesarina.

a cura di Alessio Peluso

“Se sognare un po’ è pericoloso, il rimedio non è sognare di meno, ma sognare di più, sognare tutto il tempo …” Parole di Marcel Proust, noto letterato francese del ‘900. E allora perché non potrebbe sognare Aurora Panzanaro? Lei, di origine salentina e che vive nella nostra Porto Cesareo, è giunta al “Teatro Ariston” di Sanremo nella speranza e con il desiderio, di raggiungere il successo, di spiccare il volo, riempiendo stadi e palazzetti dello sport di tutta Italia, così come è accaduto ai Negramaro nel 2005.

“Sanremo Young”, trasmesso lo scorso 15 febbraio su Rai Uno è stata la prima di cinque puntate, in cui musica e canzone, saranno l’argomento di battaglia per tanti giovani ragazzi, compresi tra i 14 e i 17 anni. L’obiettivo finale è quello di garantirsi un posto nel Sanremo Giovani 2020, vincendo la kermesse. Ad Aurora Panzanaro, che frequenta il Liceo Scientifico Sportivo “Calasso” di Lecce, appassionata di calcio e pallavolo, va il sostegno della redazione di ECCLESIA, che si unisce all’entusiasmo ed orgoglio della famiglia e della nostra comunità, nonostante l’eliminazione durante la prima serata. A seguire i passi della giovane promessa salentina, il vocal coach Tony Frassanito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.