Gregorio Indirli, calcio cesarino 1949 - 1951.

Sfida rimasta negli annali quella tra Porto Cesareo e Carmiano.

a cura di Alessio Peluso

Tra le partite rimaste negli annali, spicca sicuramente Porto Cesareo – Carmiano: gli ospiti giunti nel nostro paesino con tanti confetti, poiché dovevano partecipare a un matrimonio. Avevano divise invidiabili e gran parte dei cesarini temevano una brutta batosta. Il campo invece smentì i sentori della vigilia e dopo appena 20’ di gioco i Delfini Azzurri si portarono sul doppio vantaggio. Prima Gregorio Indirli, poi capolavoro balistico di Giuseppe “Pippi” Rizzello, il quale calciando con forza da  centrocampo, aiutato dal vento favorevole e dalla dea bendata, sorprese il portiere avversario. Il pubblico era in delirio e alla fine del primo tempo i cesarini non credevano ai loro occhi.

Calcio cesarino 1949 – 1951: la sconfitta con il Carmiano, dopo il doppio vantaggio.

Purtroppo nella ripresa, la differenza tecnica venne fuori e il Carmiano ribaltò il match, vincendo 4 a 2. La delusione fu cocente ed è percettibile a distanza di 70 anni nel tono di voce di Giuseppe Fanizza. Una rabbia e un dispiacere che i tifosi dei Delfini Azzurri, fecero fatica a digerire. Smaltita la beffa la formazione cesarina proseguì il suo percorso calcistico, continuandosi ad allenare durante la settimana, facendo convivere gli impegni lavorativi della pesca con gli allenamenti, che si tenevano in varie zone.

In primis nell’attuale piazzale della Pro Loco, dove si calciava e si tirava senza troppe remore; questo modo di fare, non era ben visto dall’allora capoguardia del nostro paese Egidio De Monte. Spesso era costretto a sequestrare il pallone per evitare guai peggiori. In alternativa ci si allenava lungo la “Riviera di Ponente”, a pochi metri dal mare. È il 1951 l’anno in cui si conclude il triennio d’oro del calcio cesarino iniziato nel 1949; molti dei protagonisti citati catalizzeranno l’intero decennio, di cui parleremo nel prossimo capitolo.

Nell’immagine sopra l’autore del gol Gregorio Indirli, per il vantaggio iniziale del Porto Cesareo. E’ un momento indelebile per il calcio cesarino 1949 – 1951.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *