Campo estivo a Porto Cesareo nel 2021

L’iniziativa lanciata dal Coordinamento Ambientalisti pro Porto Cesareo si svolgerà dal 13 giugno al 29 luglio.

a cura di Alessio Peluso

La parola “Campo” intesa come momento di aggregazione, formazione e divertimento ha da sempre suscitato grande entusiasmo nei ragazzi di Porto Cesareo. Soprattutto nell’ultimo decennio, sulla scia positiva proveniente dai vari gruppi di Azione Cattolica presenti nella nostra comunità “B. V. Maria del Perpetuo Soccorso”. Di solito erano uscite programmate durante le vacanze di Carnevale, con la meta di “Santa Maria della Lizza” ad Alezio, nei pressi di Gallipoli, per i ragazzi tra i 9 e i 14 anni; Torre Lapillo per i bambini compresi tra i 6 e gli 8 anni.

Coordinati dall’impegno degli educatori – volontari generavano approvazione e momenti indelebili nella memoria dei partecipanti. L’ultimo si è svolto nel febbraio 2020, poco prima che la situazione di emergenza si materializzasse. Questo è stato motivo di rammarico, per un appuntamento annuale a cui partecipavano mediamente un centinaio di ragazzi.

Campo estivo a Porto Cesareo: le info utili per partecipare.

Oggi la situazione generale è in evoluzione, ma è giusto cogliere le opportunità al momento giusto. E allora perché non prendere parte al Campo Estivo nella zona di Porto Cesareo?

Il Coordinamento Ambientalisti pro Porto Cesareo, nell’ambito delle attività del Centro Educazione Ambientale (CEA), presenta i campi estivi di prossimità. In collaborazione con il Museo di Biologia Marina “P. Parenzan” (UniSalento), l’Area Marina Protetta “Porto Cesareo”; il team di archeologi dell’Università del Salento e la riserva regionale “Palude del Conte e Duna Costiera – Porto Cesareo”.

I campi, a cui possono accedere i ragazzi dai 6 ai 14 anni, prenderanno ufficialmente il via da lunedì 13 giugno, fino al 29 luglio, dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 14.30. Numerose e variegate le attività in programma che si svolgeranno su tutto il territorio di Porto Cesareo. Dalle affascinanti torri costiere di Torre Lapillo e Torre Chianca, al Museo di Biologia Marina “P. Parenzan”, sino all’Isola Grande, meglio nota come Isola dei Conigli.

Si svilupperanno interessanti e divertenti laboratori didattici, incentrati sull’archeologia, la botanica, Marine Litter, biologia marina, riciclo creativo. Ogni laboratorio sarà seguito da persone qualificate nello specifico settore. I campi potranno avere un massimo di 20 partecipanti a settimana.

Previste agevolazioni per i fratelli o per le famiglie che prenoteranno più settimane di partecipazione. Chi fosse interessato e vorrebbe avere ulteriori delucidazioni può rivolgersi a: Francesca 328.4462300 – Manuela 389.5535790.

Attività organizzata nell’ambito del progetto AMAREIGIOVANI, bando Giovani per il Sociale 2018.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.