Chi ha vissuto da Santo?

Il 1° novembre è la solennità di Tutti i Santi. Ma chi ha vissuto da Santo su questa terra?

a cura di Don Antonio Bottazzo

E’ giunto il mese di novembre ed il pensiero unanime è quello di viverlo come il mese dei defunti. Tutto infatti allude a questo. Dal pellegrinaggio al cimitero di chi ha perduto da poco qualche parente caro, a chi per tradizione è solito fare la visita al camposanto.

Ma la nostra fede pone l’accento in questo periodo, non tanto sulla triste realtà della morte, ma sulla Gerusalemme celeste dove abitano i nostri fratelli che hanno “lavato le loro vesti nel sangue dell’Agnello“; ma chi sono questi fratelli? Sono coloro che la Chiesa ha riconosciuto come martiri; quelli che su questa terra si sono sforzati di essere pienamente uomini e che sulla loro umanità hanno costruito il loro essere cristiani. Ma concretamente, realmente chi sono stati? Chi ha vissuto da santo?

Storie di vita comune: Giuseppina, Cesarina, Salvatore, Anna ed Andrea.

Giuseppina che ha pianto tanto per la perdita prematura di 3 figli e che, nonostante tutto, non ha perso la speranza di rincontrarli, continuando ad essere madre amorevole e moglie fedele.

Cesarina che dormiva solo poche ore ed era costretta a lavorare di notte per sfamare i suoi figli, perché il marito alcolista non si interessava di nulla.

Salvatore che santificava la sua vita facendo il pescatore. Si accontentava di quello che la provvidenza gli donava ed era innamoratissimo di sua moglie alla quale aveva dato 8 figli cresciuti col santo timore di Dio. Immancabile alla messa domenicale e quando poteva sgranava il Rosario con tutta la famiglia.

Anna che dopo aver litigato con una parente e una vicina di casa, il giorno dopo per fare pace ha regalato loro del pesce ed i fichi che il marito aveva raccolto dalla campagna. Questo gesto le costò tantissimo , perché aveva promesso nel suo cuore che mai le avrebbe perdonate.

Andrea che trascorre tanto tempo, durante la settimana, a dialogare con la moglie e con i figli adolescenti, accompagnandoli con pazienza in questa età difficile. Questi sono i santi ai quali nessuno accenderà un cero, ma che avranno scritto il loro nome nel libro della vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *