Novello in Festa a Leverano 2021.

Torna sabato e domenica 30 – 31 ottobre il “Novello in Festa” a Leverano. Una kermesse tra le più attese nel Salento giunta alla XXIII edizione.

a cura di Federica Carpentieri

So mieru nueu fiju ti Liranu

so ti neurumaru, primitiu o marvasìa

mbitime tranquilli ca sontu sanu

bi tau sulu tanto amore e fantasia“.

Con novembre alle porte, come da tradizione, si svolge a Leverano la “Festa del Novello”. Può essere considerata la kermesse più attesa per eccellenza del territorio leveranese, legata ad uno dei prodotti cardine della sua terra, l’uva ed il vino.

Leverano, terra di Negramaro e di Primitivo, vitigni a bacca nera che offrono il nettare intenso e odoroso da loro prodotto; coltivati sulla terra rossa circondata da ulivi secolari, quasi a suggello di gusti e tradizioni che spesso ci accompagnano sulla tavola, salentina e non solo.

Finalmente si riparte, dopo un anno di stop forzato dovuto alla pandemia. Un’edizione speciale, quella del “Novello in Festa 2021” che si dipanerà in totale sicurezza tra i vicoli del centro storico di Leverano. Appuntamento sabato e domenica 30 e 31 Ottobre.

La prima edizione si tenne nel 1998.

Organizzata dai volontari della Pro Loco di Leverano, in collaborazione con il Comune di Leverano e con il patrocinio della Regione Puglia, della Provincia di Lecce e del Gal Terra d’Arneo. La Prima Edizione si tenne nell’ormai lontano 1998. Da allora ogni anno il centro storico del paese salentino si anima di tantissimi visitatori, incuriositi dall’atmosfera magica che si “respira” in questi giorni; iniziando dalla degustazione di alcuni dei prodotti tipici, fino ad immergersi sensorialmente in quella che diventa una “festa” per l’intera comunità leveranese e per i paesi limitrofi.

L’autunno, coi suoi colori, sapori ed odori, fa da cornice ad un evento che si snoda tra le corti e le piazze del paese. Un weekend nel quale si alterneranno percorsi eno-gastronomici, degustazioni presso le cantine di Leverano, spettacoli musicali itineranti; poi passeggiate didattiche nel cuore dei vigneti e visite alla Torre federiciana, simbolo del paese, vogliono essere un ritorno, alla “normalità”.

Tanti i prodotti in esposizione dalle varie cantine leveranesi.

Protagonista dell’evento è come sempre il vino. In occasione delle due serate le cantine storiche di Leverano – Agricola dell’Arneo, Cantina Vecchia Torre, Conti Zecca e Tenuta Annibale – esporranno alcuni dei loro prodotti, frutto della vendemmia appena conclusa. E nello stesso giorno a livello nazionale si stappano le prime bottiglie di vino novello.

Questa edizione del “Novello in festa” sarà in realtà molto più che una semplice “sagra”. Alzare di nuovo i calici col vino, frutto del lavoro di chi dedica la vita alla propria terra, vuole essere augurio di rinascita e di speranza per tutti noi, perché questo momento di “comunità ritrovata” possa essere solo l’inizio di un ritorno alla vita che tanto ci è mancata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *