Mercato del cotone in Piazza Fontana, che giungeva dalla Patula Cupa di Leverano

Appuntamento giovedì 28 aprile dalle 16:00 presso la Patula Cupa, in via Emilia. Un luogo che continua a vivere grazie alle memorie e racconti dei più longevi leveranesi.

La Redazione

C’è grande fermento nella cittadina salentina. E’ ufficiale, come si apprende dalle dichiarazioni riportate dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con la Cooperativa di Comunità di Leverano, l’inaugurazione del nuovo Parco Patula Cupa a Leverano. Sarà un’occasione unica di festa per tutta la comunità che presto avrà a disposizione un’ampia area verde all’interno del paese per i momenti di relax, sport, divertimento.

Due i progetti proposti dall’Amministrazione al fine di realizzare il parco e riqualificare l’area. Il primo finanziato con i fondi regionali della Rigenerazione urbana; il secondo grazie a fondi statali per le Infrastrutture verdi.

Si tratta di un’area di circa 80.000 mq all’interno del nucleo urbano, con percorsi pedonali e ciclabili completamente accessibili. Ben 500 nuovi alberi piantati, orti pubblici che presto saranno assegnati ai cittadini che ne faranno richiesta ed uno spazio esclusivo per i cani.

A seguire la realizzazione di un vigneto sperimentale di comunità, un frutteto, un’area attrezzata per il ristoro e la sosta, uno spazio con i giochi per i bambini.

Parco Patula Cupa a Leverano, dove un tempo il cotone diventava neve.

Ma perchè questo luogo è così affascinante per la realtà di Leverano? A partire dal post – guerra, molti leveranesi più anziani, potrebbero raccontare di Patula Cupa come un luogo d’avventure per bambini e
ragazzi, che qui si ritrovavano a giocare tra gli alti giunchi, le cannucce di palude e la scagliola colorata; costruendo aquiloni, inseguendo e catturando rane, rospi e serpenti d’acqua, a loro agio in queste zone umide; ed infine si attraversava la Patula Cupa nelle notti di inizio estate affascinati dalla tenue luce delle lucciole, in quel periodo numerose.

Come dimenticare poi la coltivazione del granoturco e del cotone, che cresceva rapidamente dando l’impressione di una grande distesa innevata. Raccolto in grandi balle era poi venduto nel mercato storico di Piazza Fontana.

Tutto il programma completo alla presenza del sindaco Rolli.

L’inaugurazione, con inizio alle 16:00 vedrà in scena artisti di strada, la neo – formata Orchestra municipale Federico II Leverano, il tiro con l’arco e la presenza del falconiere. Ma non solo. Grazie alla collaborazione del centro ludico Pianeta Bimbi ci saranno varie attività anche per i più piccoli, oltre a pop corn e zucchero filato.

Alle 18:00 i saluti istituzionali del sindaco Marcello Rolli e delle autorità presenti. A partire dalle 18:45 un momento interamente dedicato alla presentazione della Banda di Leverano.

Immagine di Piazza Fontana negli anni ’50.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.