Italia sfida la Svezia.

Si parte alle 21 con un intrigante Inghilterra – Portogallo. Belgio nettamente favorito sulla Germania, la Polonia sfida la temibile Spagna. Con Italia – Svezia, torna un classico del calcio cesarino.

a cura di Loris Peluso

Terminato il tour de force delle otto serate riguardante la fase a raggruppamenti della rassegna più in vista dell’estate cesarina, è giunto il momento di tracciare una linea e fare il sunto di quanto visto in questa abbondante settimana. L’XI Edizione del Calcio Saponato ha visto in questa fase affrontarsi 14 squadre divise in due gruppi da 7, dove ad accedere ai quarti di finale erano solo le prime 4 classificate di ogni girone.

Girone A: MVP a Lorenzo Indirli.

Dunque, chi sono le sorprese del torneo? Le conferme? E le delusioni? Analizziamo singolarmente i singoli gruppi. Il girone A ha regalato alcune delle partite di calcio saponato più belle e combattute degli ultimi anni, come ad esempio la vittoria di misura dell’Italia campione in carica sulla Spagna, il capitombolo storico dell’Italia che non perdeva da quattro anni a favore dei giovani inglesi e la vittoria netta, sempre della Spagna, contro quest’ultimi.

Spagna, Inghilterra e Italia si sono giocate i primi tre posti del raggruppamento, terminato nell’ordine di formazione appena elencato. Il quarto posto del girone è andato alla Germania, mentre eliminate le cenerentole del torneo Olanda e Macedonia. Invece da citare a parte con nota di merito la Francia, arrivata quinta nel girone, nonostante delle buone prestazioni.

Nella mia personalissima classifica personale, l’MVP del gruppo A è stato il numero 10 Lorenzo Indirli (Spagna), autore di una performance memorabile nella vittoria contro l’Inghilterra che è valsa il primo posto nel girone.

Girone B: dominio Belgio che chiude a punteggio pieno.

Il girone B al contrario è stato molto lineare e fatta eccezione per il gran match tra Svezia e Portogallo col finale di 3-2, non ha avuto particolari momenti di picco calcistico. Rispettati perfettamente i pronostici della vigilia con in ordine Belgio, Svezia, Portogallo e Polonia che accedono alla fase finale, mentre eliminate Finlandia, Galles e Danimarca.

Si fa molta fatica qui nello scegliere un MVP e forse l’unico che potrebbe meritarlo è Luca Indirli (Belgio), fratello maggiore dell’MVP del girone opposto Lorenzo, per il dominio dimostrato dal suo Belgio a punteggio pieno nel girone.

Italia sfida la Svezia alle 22,20.

E da stasera quarti di finale infuocati in “Piazza “Nazario Sauro“, col match più equilibrato ad aprire la serata alle 21: Inghilterra vs. Portogallo. Seguiranno in ordine Belgio vs. Germania che vede i fiamminghi nettamente favoriti, l’Italia sfida la Svezia in un classico del calcio cesarino e a chiudere Spagna vs. Polonia, con gli iberici pronti a continuare ad incantare e stupire. Appuntamento come sempre al “Nazario Stadium”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.