Vivicittà a Porto Cesareo.

a cura di Alessio Peluso

Si è svolta domenica 15 aprile a Porto Cesareo la 35sima edizione del “Vivicittà”, la corsa più grande al mondo che quest’anno ruota attorno al tema “Attività sostenibili”. Sotto un cielo privo di sole e con uno sfondo marino da sogno, ai nastri di partenza vi erano circa 1000 iscritti. Un autentico record! Il tracciato all’interno del paese ha fatto registrare una buona cornice di pubblico, a sostenere la fatica e il sudore degli atleti.

La vittoria finale tra gli uomini è andata a Francesco Quarato del Team Pianeta Sport che ha percorso i 12 chilometri con il tempo  di 39’54”, seguito da Antonio Varallo e Davide D’Amico entrambi della Action Running, rispettivamente a 40’40” e 41’31”. Tra le donne trionfo di Emanuela Gemma dell’Asd Tre Casali in 46’28”; completano il podio Marta Alò di Alter Atletica in 46’29” e Luana Boellis della società La Mandra Calimera in 46’37”.

Nel percorso per i non-tesserati da 6 km tanti i momenti di solidarietà e armonia, con la numerosa presenza di donne e anche qualche giovanissimo, che ha contribuito a rendere speciale la II edizione del “Vivicittà a Porto Cesareo”.

Nell’immagine sopra, l’inizio del Vivicittò – Porto Cesareo, svoltasi il 15 aprile 2018.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.