Auguri Nonna Graziella, Porto Cesareo.

9 dicembre 2021, Porto Cesareo si stringe in un caloroso abbraccio. Graziella Leanza, la nonna elegante, raggiunge il secolo di vita, auguri!

a cura di Alessio Peluso

La mattinata del 9 dicembre 2021 a Porto Cesareo si presenta piuttosto ventosa. Sprazzi di pioggia, nubi all’orizzonte e solito tram tram quotidiano. Nel frattempo una foto postata dal primo cittadino Silvia Tarantino recita così: “Un’altra centenaria nella nostra comunità! Auguri Graziella, a nome di tutti i Cesarini, e cento di questi sorrisi!”

A primo impatto la reazione è di gioia. Wow, penso, nonna Graziella ce l’ha fatta! Di colpo come una macchina del tempo volgo il mio pensiero a un po’ di anni fa. Era il 2005, periodo in cui trascorrevo tante ore, per motivi di lavoro, nell’allora Bar Mare Magnum, meglio noto come Coralba per i cesarini.

Spesso e volentieri vedevo giungere l’elegante signora Graziella Leanza che con la sua inconfondibile auto azzurra giungeva presso il Bar Miramare. Sostava per qualche ora nel bar che l’ha vista crescere e lavorare, quello noto per i “Cornetti caldi a mezzanotte“, per poi andare via con l’immancabile rombo della sua macchina. Passeranno molti anni, prima che nel 2018 possa avere la fortuna di conoscerla.

Viaggi nella fede, Lourdes nel cuore.

Partendo da volontario destinazione Lourdes, in uno degli scompartimenti del treno bianco c’era lei. Sorridente ed accogliente, bastò veramente poco per lasciarsi coinvolgere dal suo mondo. E già allora, quando si ipotizzavano i suoi 100 anni, rispondeva divertita: “Ci lu Signore ole“. Proprio durante quella settimana ebbi la fortuna di apprezzare la sua compostezza e la sua fede. Eh sì, perchè mentre noi più giovani eravamo alla prima esperienza, lei quel viaggio lo aveva compiuto più volte e probabilmente, lo avrebbe compiuto ancora.

Auguri nonna Graziella, Porto Cesareo.

Ecco perchè non c’è da meravigliarsi se il giorno del suo centenario si sia suddiviso tra famiglia, casa e chiesa. Non a caso la foto in alto che la ritrae assieme al primo cittadino Silvia Tarantino, che le consegna la targa ricordo, è all’interno della “Beata Vergine Maria del Perpetuo Soccorso”. Lì c’è gran parte del suo mondo, insieme al gruppo U.N.I.T.A.L.S.I. al quale sarà legata per sempre.

Miramare la sua parola magica, la sua grande passione.

a cura di Raffaele Colelli

Cento anni di bellezza per la nostra nonna con il viso ancora da ragazzina. Cento anni di storia e di ricordi. Cento anni di sorrisi. Cento candeline che illuminano i suoi occhi ancora belli. Il desiderio di tutti noi è che tu possa vivere in pienezza la tua meravigliosa vita come hai fatto sino ad ora. Superando certamente chissà quante difficoltà, nonostante tutto capace di cambiare in meglio la via di chi ti circonda.

Miramare una parola magica quanto passionale, bar storico del paese dove insieme alla tua dolce metà per moltissimi anni, anni difficili, hai dato forza e impegno col tuo lavoro. Lì si è svolta gran parte della tua vita, lì hai cresciuto i tuoi figli, lì hai dato il meglio di te.

Mille storie da raccontare ai tuoi nipoti e pronipoti, mille aneddoti di un paese che lentamente ti è scivolato sotto gli occhi anno dopo anno, storia dopo storia. Tanti auguri di vero cuore Nonna Graziella, da parte di tutti i cittadini di Porto Cesareo e che il tuo sorriso possa rallegrarci per ancora molto tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.