Italia pigliatutto: campioni d'Europa!

Battuta al Tie – break una Slovenia mai doma. Gli azzurri recuperano per due volte lo svantaggio, poi decide il mancino di Romanò.

a cura di Alessio Peluso

Italia pigliatutto! Campioni d’Europa come già accaduto lo scorso 11 luglio all’Italia calcistica di Mancini, qualche settimana fa all’Italvolley femminile. La cornice è lo splendido impianto di Katowice, Polonia meridionale. La formazione azzurra, appena 24 ore prima aveva battuto con autorevolezza la Serbia 3 – 1 e si presentava con i favori del pronostico. Sia perchè imbattuta, ma anche per il precedente nella prima fase del torneo, quando l’Italia si era imposta 3 – 0.

Ma la finale è un’altra storia e la Slovenia, cresciuta moltissimo nel corso dell’Europeo, lo dimostra sin dalle prime battute. Infatti l’Italia è nervosa, confusionaria, la Slovenia lucida e spietata, soprattutto al servizio. Il primo set è in controllo dei nostri avversari con parziali che vanno dal 15 – 10 al 19 – 14. Qui l’Italia riesce a scuotersi e tornare sul 19 – 18, ma è solo un’illusione. Il primo set è 25 – 22 Slovenia.

Nel secondo set, nonostante una buona partenza, la Slovenia continua a crearci difficoltà. Sotto 11 – 10 mister Ferdinando De Giorgi chiama il time – out e scuote i suoi. L’Italia torna sul rettangolo di gioco, con maggiore convinzione e guidata da Michieletto e Pinali vola sul 25 – 22. Il punteggio torna in parità, 1 – 1.

La terza frazione parte all’insegna dell’equilibrio, poi la Slovenia prende in mano le redini della contesa. Primo allungo sull’11 – 8, poi 17 – 12. Gli azzurri reagiscono portandosi sino al 20 – 20. Sforzo vano, perchè prima la battuta di Stern e il muro di Cebulj creano il vuoto decisivo. 25 – 20, Slovenia di nuovo avanti 3 – 2 e l’Italia è con le spalle al muro.

Italia pigliatutto: campioni d’Europa, con il punto decisivo di capitan Giannelli.

Il quarto set rivede la Slovenia in palla, l’Italia fatica. 4 – 1 in avvio, prima di vedere i nostri ragazzi rientrare in gara. De Giorgi pesca bene dalla panchina, soprattutto con Romanò. Prima 17 – 13, infine 25 – 20 ed è 2 – 2. Ci si gioca tutto al Tie – break.

Qui ci si aspetta un’Italia galvanizzata dalla doppia rimonta, invece la Slovenia parte nuovamente fortissimo. L’inizio è da incubo: sotto 3 – 0 con Stern che continua a metterci in difficoltà dal servizio; il jolly però gli azzurri lo trovano nel mancino caldo di Romanò, in stato di grazia. Sia sotto rete, ma soprattutto al servizio trascina l’Italia assieme a Michieletto e a capitan Giannelli (MVP) che sigla il punto decisivo. E’ 15 – 11, Italia batte Slovenia 3 – 2 al termine di una finale soffertissima.

L’Italia 2021 nel gioco di squadra si conferma inarrestabile. Il tris europeo firmato dal calcio e volley femminile è ora completo. Grazie agli azzurri, grazie a Ferdinando De Giorgi originario di Squinzano, che porta un po’ della nostra terra sul tetto d’Europa. Sì, è l’anno dell’Italia pigliatutto, possiamo gridarlo per l’ennesima volta campioni d’Europa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.